Blog

L'ice cream che cos'è

L ’ice cream viene prodotto con freezer continui, prettamente industriale  anche se oggi ci sono delle piccole realtà che approfittano di questo metodo molto remunerativo, passa, generalmente, attraverso i tunnel di surgelazione, dove la temperatura è -40°

e sosta in celle di primo stoccaggio (nello stabilimento di produzione) per un tempo sufficiente a “garantire una temperatura al cuore del prodotto di almeno -18°C  ,  Tale temperatura è tecnicamente necessaria sia per consentire una più lunga conservazione del prodotto, sia per permettere di svolgere le altre fasi precedenti alla vendita (trasporto con mezzi frigoriferi fino alla cella di secondo stoccaggio e/o alla cella del distributore e/o al conservatore del cliente).

L’ ice cream è prodotto nei freezer continui; in essi la manteca zione avviene con immissione continua di miscela e fuoriuscita continua di prodotto finito (ciclo continuo). In questo caso il tempo di sosta nella camera di manteca zione e la trasformazione da miscela a gelato avviene nell’arco di poche decine di secondi (contro i 10-15 minuti necessari per il gelato artigianale).

L’ ice cream ha generalmente un aumento di volume nettamente superiore a quello del gelato artigianale grazie alla maggiore quantità di aria soffiata nel gelato (la Legge consente fino al 100% del suo peso) che, agendo da cuscino termico, lo fa sciogliere molto lentamente. Ciò significa che 1000 ml di gelato industriale potrebbero pesare solo 500 gr.

Abbiamo  ricette per  continui con i nostri neutri speciale  sia per creme che frutta   ricettari personalizzabili anche per piccole realtà.

Copyright © 2017 Gelati Graziosi. Tutti i diritti riservati.